foto

La Ciambella

E' Forse il dolce più tipico della Romagna. Una volta, soprattutto in campagna, le contadine portavano i loro filoni di ciambella a cuocere nel forno più vicino, pagando un piccolo compenso per l’uso del forno. Ognuna aveva il suo piccolo segreto per la buona riuscita di questo semplice e gustoso dolce. Qui di seguito riportiamo la ricetta più tradizionale. 500 gr di farina, 300 gr di zucchero, 100 gr di burro, 100 gr di strutto, 3 uova, latte 1 bustina di lievito per dolci (una volte si acquistava nel forno, quella che veniva chiamata “dose”) 1 limone.
Impastare tutti gli ingredienti, grattugiando anche la scorza del limone fino ad ottenere un composto abbastanza consistente, ma non troppo duro. Imburrare ed infarinare la placca del forno e sistemate il composto. La forma tipica è a filone, ma l’impasto è troppo morbido usate una tortiera. Per dare un bel colore dorato alla superficie, spennellare con un tuorlo d’uovo. Deve stare in forno una mezz’oretta.
Davvero una abitudine sana e gustosa sarebbe dare ai bambini, ma anche ai grandi una bella fetta di ciambella per merenda! E per concludere in bellezza una cena non deve certo mancare ciambella ed un bicchiere di Albana dolce.
Vino: Albana di Romagna Passito. Colore giallo dorato, profumo caratteristico, sapore asciutto, caldo e armonico, leggermente tannico.